LA MEDITAZIONE

LA MEDITAZIONE

Il vero rimedio al trantran quotidiano


L’arte della meditazione nasce dai monaci buddisti, ma da qualche anno si è diffusa enormemente anche nei Paesi occidentali. A Sidney sono sorti centri di meditazione che propongono semplici metodi di rilassamento, come il Centred Meditation di Kevin Janks, che ha spiegato: “Il nostro obiettivo è quello di rendere la meditazione accessibile a tutti e facile da praticare. Ci rivolgiamo alla gente comune con una vita professionale e personale stressante, poiché meditare significa acquietare la mente, allentare la pressione e scacciare i pensieri.”.  Vediamo insieme :

  • come praticare la meditazione
  • quali sono i benefici

MEDITARE, SÌ, MA COME?

Secondo Kevin Janks, bastano quindici minuti di meditazione al giorno per sentirsi già più rilassati. Consiglia innanzitutto di trovare un luogo dove potete sedervi comodamente. Il silenzio non è obbligatorio, si può meditare anche sul treno o sull’autobus, ma l’importante è concentrarsi sulla propria respirazione

. Inspirate ed espirate con calma; chiudete anche gli occhi se volete. Vi capiterà di spaziare con la mente e pensare ad altro, è normale, ma non appena ve ne accorgete,

riportate la vostra attenzione esclusivamente sulla respirazione


Se scegliete di meditare al mattino, pensate ai progetti della giornata, ai vostri obiettivi, e ripeteteveli mentalmente. Per finire, prendetevi qualche secondo per distendere i muscoli e godere della serenità del momento per mantenere il giusto spirito per tutta la giornata.


Se meditare da soli vi risulta difficile, rivolgetevi a un esperto: la sua voce vi guiderà durante la meditazione.


BENEFICI

La meditazione ha numerosi risvolti positivi nella vita quotidiana. Riduce lo stress, l’ansia, la stanchezza e la pressione sanguigna. La meditazione ci rende più produttivi, aumenta la nostra capacità di reagire e prendere decisioni sotto stress. Ha effetti benefici anche sul corpo: migliora la digestione, il sonno e aiuta a controllare il riflesso di digrignare i denti.

Per tutti questi motivi, meditare è un buon modo di iniziare la giornata. “Chi medita al mattino è più preparato ad affrontare la giornata, meno stressato, più calmo sul posto di lavoro, riesce a prendere decisioni più velocemente e con più lucidità, ha meno discussioni con i colleghi”, spiega Kevin Janks che ha vissuto il cambiamento in prima persona: “Prima di diventare esperto in materia,  conducevo  una vita molto stressante, il mio lavoro mi prosciugava le energie, dormivo male, avevo gli incubi, attacchi di panico e mal di testa costanti. Dopo sole tre settimane di meditazione ho cominciato a vedere i primi risultati. Al lavoro ero più produttivo e i miei colleghi non mi irritavano più. Poi ho smesso di avere mal di testa e di fare incubi, non ho mai dormito così bene.

Se lo yoga può essere un buon modo di iniziare la giornata, secondo Kevin Janks non è comunque indispensabile praticarlo al mattino. La pausa pranzo o la sera al rientro a casa dal lavoro possono essere comunque buoni momenti: “La meditazione non deve essere un obbligo, la si pratica quando si vuole”, afferma.

La meditazione non apporta benefici solo nella vita di tutti i giorni ma anche nello sport. “Aumenta le performance e permette di ridurre i nostri tempi di reazione, nonché quelli di recupero. Lo chiamiamo “rest and digest”, riposo e digestione”, conclude Janks.

 

Inspired by https://www.lequipe.fr/Ilosport/Bien-etre/Actualites/La-meditation-pour-s-echapper-d-une-vie-a-100-a-l-heure/865171

SCOPRI I NOSTRI ARTICOLI PER LA MEDITAZIONE