BODY PUMP

A metà tra l’aerobico e il body building

11 Gennaio 2019
BODY PUMP

Il Body Pump è un allenamento aerobico che dura dai 30 ai 55 minuti che conisiste nel fare un gran numero di ripetizioni con un bilanciere caricato con dischi molto leggeri. Il principio che sta alla base di questo allenamento è quello di sfinire il proprio corpo con tante ripetizioni e non con il peso. In questo modo la massa muscolare non aumenta, ma si guadagna forza e tonicità.


Vediamo insieme:


- Un allenamento con il Pump
- Il Pump consigliato



BODY PUMP WORKOUT

Alcuni esercizi che potete includere in un allenamento di Body Pump sono: chest press, squat, deadrow, clean and press, lunge e reverse curl. Facendo due conti, per eseguire almeno 800 ripetizioni, ogni esercizio dovrà essere svolto almeno 133 volte durante ogni allenamento. Ovviamente, i principianti non faranno 800 ripetizioni, ma dev’essere il loro obiettivo.

La musica gioca un ruolo fondamentale
nel Body Pump poiché ogni esercizio viene svolto al ritmo di una canzone particolare. Il programma di allenamento include tracce specifiche per ogni livello e il ritmo si fa via via più veloce all’aumentare della difficoltà. In questo modo, principianti e atleti esperti possono andare alla loro velocità.

Il Body Pump permette di allenare tutto il corpo. Movimenti di una sola articolazione come il biceps curl o il triceps extension non ingrossano i muscoli velocemente. Gli esercizi che coinvolgono più articolazioni come i clean, i deadlift e gli squat fanno lavorare più muscoli contemporaneamente e ti permettono di sollevare un peso maggiore rispetto a quello che solleveresti con il movimento di una sola articolazione. Ma, a parte questo, ciò che è importante è l’uso di un peso leggero.


IL PUMP CONSIGLIATO DAGLI ESPERTI



Per un allenamento in totale sicurezza, la prima cosa da verificare è la compatibilità tra dischi e barra, misurandone il diametro. Scegliendo un set completo, come il Diamond Set Pump, anziché caricare la barra con dischi di marchio diverso, avrete la certezza che i dischi resteranno ben fissi al bilanciere e non rischierete di perdere l’equilibrio durante l’esercizio. Sempre in questo senso, controllate che il set che comprenda anche le molle ferma dischi, che ne prevengono la caduta durante l’uso.

Il secondo aspetto cui fare attenzione è la composizione e la forma dei dischi. Se acquisterete dischi riempiti con granelli di sabbia c’è il rischio che, a causa dell’uso frequente, questi fuoriescano dall’involucro. Preferite quindi dischi in gomma come quelli del Diamond Set Pump. La loro forma anti-roll con presa integrata è la più indicata perché ne previene lo scivolamento, li rende facili da trasportare e ti permette di utilizzarli anche come pesetti.

Anche per quanto riguarda il bilanciere si possono avere degli accorgimenti. Scegliete una barra solida, che possa sorreggere coppie di dischi da 1,25kg, 2,5kg e 5kg, per un totale di 17,5kg, ma con un impugnatura morbida per un uso più confortevole.

Potrebbe interessarti anche
LA RIVOLUZIONE REVORING®

LA RIVOLUZIONE REVORING®

Stanco dei soliti attrezzi? Scopri Revoring!

Scopri come utilizzare la K-BAG

Scopri come utilizzare la K-BAG

Scarica la video-guida gratuita realizzata per noi da Guido Bruscia

ESERCIZI PLIOMETRICI

ESERCIZI PLIOMETRICI

Perché sono importanti e quali sono.

LE PAVIMENTAZIONI DI KWELL

LE PAVIMENTAZIONI DI KWELL

Guida alla scelta del pavimento migliore per le tue necessità